Realizzazione controsoffitti in cartongesso con faretti a Milano

Perché rinunciare al desiderio di un ambiente più innovativo e dinamico quando si può scegliere una soluzione creativa per la propria casa? Tra le innumerevoli prestazioni, la ditta Fusha Color offre ai clienti, a Milano e Provincia, il servizi di progettazione e realizzazione di controsoffitti in cartongesso con faretti. Un’idea brillante in tutti i sensi, più complicata a dirsi che a farsi. Servirà un limitato budget e pochissimo tempo per ritrovarsi, sì, nello stesso posto ma con uno spazio che apparirà completamente nuovo.

DESIGN E LUCE.
I controsoffitti in cartongesso con faretti possono essere pensati per ogni punto della casa: in salone, in cucina, in camera e persino in alcuni particolari corridoi. Accontentano i gusti di tutti e si adeguano a ogni tipo d’arredo perché possono seguire sia una linea classica sia una più moderna. Danno una maggiore profondità alla stanza definendone i contorni e le geometrie, sfruttando una serie d’illusioni ottiche date proprio dalla collocazione strategica e dal gioco di luci e ombre che si viene a creare grazie ai faretti. I faretti, montati ad arte, illuminano punti altrimenti oscuri, e possono sostituirsi alla luce diretta in maniera davvero decorativa. Se il controsoffitto è scelto puramente a scopo di design, ad esempio sopra una penisola da lavoro in cucina, oppure al centro di un grande bagno, allora gioverete di numerosi vantaggi oltre alla praticità. Si aggiunge, infatti, un tocco di classe e raffinatezza dato dalla luce indiretta dei faretti a neon o al led, che illuminerà giocando su simmetrie e parallelismi puramente architettonici.

MONTAGGIO E INSTALLAZIONE.
Mettere in posa i controsoffitti in cartongesso con faretti è un procedimento semplice ma richiede diversi passaggi obbligati senza i quali non si può raggiungere il risultato sperato. Innanzitutto si procede avvitando i pannelli al soffitto con appositi avvitatori, mantenendo distanze di almeno 40 centimetri tra una vite e l’altra, particolare attenzione andrà prestata ai pannelli vicini agli angoli, che richiederanno preventive misurazioni. Una volta collocati e sistemati tutti i pannelli, verrà predisposto l’impianto elettrico che dovrà avvalersi di una traccia, ossia un punto luce che rappresenti l’interruttore di accensione e di spegnimento generale. In base al numero di faretti cartongesso che vorrete vedere realizzati si deciderà che amperaggio dare al trasformatore da collegare alla centralina. Verranno effettuati tanti fori quanti sono i led o i neon da predisporre con diametri relativi, e in ultimo collegati i cavi sui singoli faretti. Ecco che il vostro coinvolgente controsoffitto a impianto luminoso ha preso vita.

4 MOTIVI PER MONTARE UN CONTROSOFFITTO COSÌ.
I controsoffitti in cartongesso con faretti donano una caratterizzazione stilistica unica alla casa e i motivi per sceglierli spaziano dalla praticità all’estetica.
1. Offrono un rivestimento decorativo idoneo alla stanza prescelta, perché solitamente sono montati su scheletri metallici che permettono di fare tutte le decorazioni desiderate.
2. Possono nascondere le antiestetiche tubature o impianti elettrici e di qualunque altro genere.
3. Sono protettivi in caso d’incendio e aumentano l’isolamento termico con ottimo abbattimento acustico.
4. Non è da sottovalutare la pregiata funzione dell’abbassamento dei soffitti con faretti. Creando un controsoffitto in cartongesso, infatti, si può ottenere un creativo ridimensionamento dell’ambiente che spesso, in case con soffitti molto alti, si rende necessario sia a livello puramente estetico, sia funzionale per portare più luce nella stanza.

DIAMO LUCE AL SOFFITTO.
Una cosa è certa: per un lavoro all’altezza del risultato sperato, servirà personale altamente qualificato ma la vostra collaborazione, soprattutto creativa, è di notevole importanza. Per questa realizzazione non ci sono limiti alla fantasia, anche nella semplice scelta dei faretti cartongesso. Realizzare un perfetto controsoffitto in cartongesso e apporre i faretti sbagliati rovinerebbe l’intera opera, pertanto sarà necessario seguire il design scelto in partenza e optare per faretti con uno stile adeguato a quello dell’arredamento e della casa in generale. Potrete scegliere fra quelli a incasso fissi oppure orientabili: questa scelta valorizzerà i diversi punti da illuminare. Inoltre possono essere di forma quadrata oppure tonda, singoli o montati a tre. Oltre alla geometria del faretto, avrete ampia scelta anche sulle sfumature cromatiche: alcuni si presentano con ghiera opaca, altri in semplice alluminio, e per chi volesse osare, tante colorazioni diverse.

FANTASIE IN CARTONGESSO.
Non bisogna rinunciare alla raffinatezza, anche quando si richiede praticità. É proprio il caso dell’abbassamento soffitti in cartongesso con i faretti, semplici da realizzare e dall’effetto assicurato. Un rivestimento che lascia anche la facoltà di sognare, perché potrà regalarvi diverse emozioni ottiche e cromoterapiche. Uno splendido decoro in un salone troppo alto per essere apprezzato, creare una zona di luce collocata in modo strategico al centro di una stanza, magari sopra un tavolo di cristallo. Avete una vasca idromassaggio in uno spazioso bagno? Un controsoffitto del genere, posto al di sopra, darà un effetto “centro benessere” proprio in casa vostra. E perché non valorizzare una cucina fin troppo ampia creando peraltro i punti luce giusti? C’è persino chi installa impianti musicali Bluetooth insieme ai faretti o progetta un cielo stellato nelle stanze dei piccoli.