Verniciatura legno a Milano

verniciatura legno MilanoLa vostra casa sembra proprio aver bisogno di una manutenzione, per ammodernarne lo stile ed allinearsi con i tempi, oppure semplicemente per proteggere gli elementi della propria abitazione dall’usura del tempo. Particolarmente colpiti dall’incuria del tempo risultano spesso essere i serramenti in legno, infissi e persiane più esposti alle intemperie e alle sfavorevoli condizioni meteorologiche. Per fortuna esistono diversi metodi fai da te per restaurare e risanare le porte e le finestre della casa, soprattutto se sono in legno. 
 
Fusha Color offre anche il servizio di verniciatura legno, sia a Milano che in Provincia, a prezzi giusti garantendo sempre il massimo della professionalità.

La verniciatura del legno, che sia una porta o un infisso della casa, potrebbe rivelarsi anche una divertente attività da svolgere. La verniciatura dei serramenti è una operazione abbastanza semplice, che implica però pazienza e dedizione. Vediamo di seguito in che modo procedere per la verniciatura legno per portare a nuova vita porte e finestre. Prima di ogni intervento di verniciatura del legno è necessario preparare la superficie da trattare. Si consiglia, comunque, di smontare il telaio della porta o dell’infisso che si intende verniciare, in modo tale da poter posizionare le diverse superfici da trattare su un piano orizzontale. A questo punto va affrontata la parte forse più noiosa di tutta l’operazione, che consiste nella preparazione vera e propria del fondo, sul quale poi applicare la verniciatura del legno.

Prima di tutto è necessario sgrassare le superfici da verniciare con uno specifico prodotto sgrassante, per poi sciacquare e lasciare asciugare il serramento oggetto del lavoro di restauro stilistico. Occorre, successivamente, procurarsi della carta vetrata e una spatola per carteggiare la vecchia vernice. Meglio se si riesce completamente a rimuoverla.

Nei casi più difficile è possibile ricorrere ad un prodotto chimico, uno sverniciatore che va applicato alla superficie da carteggiare con un pennello. Una volta terminata l’operazione di sverniciatura del serramento, si passa alla otturazione dei pori, delle fessure e di tutte quelle imperfezioni che si sono create nel tempo all’interno dell’infisso in legno. Esistono in commercio delle paste specifiche che si passano sulla superficie da trattare in corrispondenza delle imperfezioni, per poi levigare il prodotto in eccesso (una volta asciugatosi) con una specifica carta sottile, seguita da una scrupolosa spolverata. A questo punto la superficie del vostro serramento sarà pronta per la verniciatura del legno.

La verniciatura dei serramenti in legno può avvenire in due differenti modi. Si parla, in genere, di verniciatura a pori aperti e di quella a pori chiusi. Nel caso di verniciatura delle persiane in legno, si consiglia la metodologia a pori aperti. Questa, infatti, sfrutta l’impiego di un particolare impregnante, un prodotto che ha la capacità di penetrare nel legno, colmare le imperfezioni ma al contempo non occludendone i pori, che quindi continuano a respirare. Questa tecnica risulta particolarmente efficace per le superfici in legno esposte all’aperto, perché costituisce una consistente barriera agli agenti atmosferici, proteggendo la persiana e l’infisso.

Per utilizzare l’impregnante occorre munirsi di un pennello adatto e per ottenere un buon risultato si consiglia di ripetere l’operazione di verniciatura dei serramenti per un due volte a distanza di un giorno, o ad ogni modo quando la prima mano di verniciatura risulterà completamente asciutta. Questo dipenderà dal tipo di impregnante scelto, dalle condizioni di temperatura esterna e dalla ventilazione.

La seconda opzione, quella a pori chiusi, è consigliata per la verniciatura di porte in legno interne alla casa, perché appunto agisce otturando completamente i pori del legno. Il prodotto impregnante in questo caso viene utilizzato mediante una pistola a spruzzo, riducendo anche i tempi di applicazione dello stesso. In questo modo, sulla superficie in legno si viene a creare una sorta di pellicola che un colore ben stabilito in precedenza, la quale ha sia una valenza estetica sia una funzione protettiva nei confronti della superficie del serramento in legno.

Si è parlato di operazione che comunemente rientrano tra il fai da te domestico, ma vien da sé comprendere che non tutti si sentono in grado di affrontare questo tipo di intervento di verniciatura dei serramenti in legno. Si consiglia, pertanto, di affidarsi ad un tecnico o un imbianchino esperto del settore, qualora si voglia avere certezza della buona riuscita dell’intervento di recupero degli infissi e delle porte in legno della propria abitazione.

Per i più coraggiosi, o semplicemente chi si sente più portato per i lavori manuali, la verniciatura a pennello può essere effettuata tranquillamente da un utente non esperto, mediante l’utilizzo di utensili e materiali facilmente reperibili in un negozio di bricolage. Basta acquistare un pennello idoneo, una confezione di smalto per il legno ed una di diluente, carta vetrata a sufficienza e una spatola per levigare.

Quando si inizia con la fase di verniciatura, per ottenere un buon effetto visivo finale sulla superficie in legno, è consigliabile verniciare seguendo con il pennello le naturali venature del legno. E, come già accennato, dopo aver lasciato asciugare alla perfezione la prima mano di vernice, si può procedere con la stesura della seconda mano di vernice, precedendolo con una leggera passata di carta vetrata. Questo garantirà una maggiore porosità alla superficie del serramento in legno e sarà più semplice far aderire alla perfezione anche il secondo strato di vernice.